Crediti ECM. Ecco come verificare quanti raccolti, come eventualmente spostare quelli in eccesso per il prossimo triennio

 

 

Tratto da Odontoiatria33

Crediti ECM. Ecco come verificare quanti raccolti, come eventualmente spostare quelli in eccesso per il prossimo triennio

Il 31 gennaio è scaduto il termine per i professionisti sanitari tenuti all'obbligo formativo secondo il programma ECM per recuperare il debito formativo 2014-2016. I crediti acquisiti nel 2017, quale recupero del debito formativo del triennio 2014-2016, non possono essere utilizzati ai fini del soddisfacimento dell'obbligo formativo relativo al triennio 2017-2019.

La Commissione nazionale per la formazione continua, nel corso della riunione del 25 gennaio 2018, ha confermato la possibilità per tutti i professionisti sanitari di effettuare le operazioni di spostamento dei crediti acquisiti nel 2017 a recupero del debito formativo del triennio 2014-2016, entro e non oltre il 31 dicembre 2018, purché i crediti siano stati conseguiti entro il 31 dicembre 2017. È possibile effettuare l'operazione autonomamente all'interno dell'area riservata ai singoli professionisti nel portale del Co.Ge.A.P.S..

Ma come si fa a sapere quanti sono i crediti acquisiti e come spostarli?

Sul sito del Co.Ge.APS. i medici e dentisti hanno la possibilità di accedere alla propria area ECM dove verificare il numero di crediti ottenuti e registrati, possibile che manchino gli ultimi raccolti e non ancora "contabilizzati" dal sistema.

Per accedere ci si deve registrare a questo link inserendo il codice fiscale, il proprio nome e cognome, l'indirizzo e-mail e la federazione di appartenenza. I dentisti dovranno selezionare dal menù a tendina FNOMCeO e successivamente il proprio ordine provinciale (attenzione non sono in ordine alfabetico quindi si devono scorrere fino a trovare il proprio) e poi digitare il numero di iscrizione all'Albo degli odontoiatri.

Gli igienisti dentali, essendo ancora sprovvisti di Ordine, dovranno selezionare l'associazione a cui sono iscritti (AIDI o UNID) ed inserire il numero di iscrizione. Per chi non è iscritto ad una di queste due associazioni può iscriversi cliccando su "Non sono iscritto a nessun ordine collegio o associazione professionale".

Terminata la compilazione si dovrà cliccare su "procedi": dopo qualche minuto riceverete una e-mail di conferma con login e password da utilizzare per accedere alla propria area riservata. E' possibile, successivamente, modificarli.

Cliccando sulla sezione "partecipazione ECM" vengono elencati tutti gli eventi ECM a cui si è partecipato nell'ultimo triennio indicando il numero dell'evento secondo la registrazione ECM, la data di inizio e la data di fine, la professione per cui era accreditato, la disciplina ed il numero di crediti acquisiti. Cliccando poi sull'icona (a destra) sarà possibile reperire tutte le informazioni sul singolo evento. Delle sottosezioni permettono di conoscere i crediti individuali ottenuti, ricercandolo per triennio formativo, gli eventuali crediti mancanti. Per spostare i crediti nel triennio desiderato si deve andare alla sezione "Spostamento crediti", il sistema proporrà i crediti eventualmente da spostare.

Dalla Commissione ECM ricordano che è normale se gli ultimi eventi a cui un dicente ha partecipato non compaiono tra quelli raccolti. La visualizzazione dei crediti raccolti per singolo evento, dicono, non è immediatamente successivo al termine dell'evento, si deve valutare e risposte date al questionario e permetter ei tempi tecnici per l'inserimento dei dati.